"Tellaro e Dintorni"

Tellaro, un antico borgo marinaro incastonato tra le rocce nel Golfo dei Poeti e considerato uno dei 7 borghi più belli d'Italia.
Tra mare e collina: spiaggie, sentieri, percorsi e sport. Ricco di storia, tradizioni e leggende...

Tellaro

Tellaro, antico e suggestivo borgo presumibilmente di origine etrusca, in riva al mare a soli 3 km da Lerici, nasce dalle rovine del paese di Barbazzano.  Tellaro è appunto il paese costruito tra il 1320 ed il 1380 dai sopravvissuti di Barbazzano, un vicino villaggio raso al suolo dai pirati saraceni.

Tellaro era il “paese dell’olio”. La conformazione stessa di alcuni vicoli (carugi) e case è funzionale all’attività olearia. Si conservano ancora qua e là nel paese vasche di lavorazione e macine di pietra.

La sua struttura architettonica è particolarmente suggestiva: l’area residenziale è come sospesa sul mare mentre la chiesa di S. Giorgio, risalente al XVI secolo, nasce dalla scogliera. E’ caratterizzato da una piazzetta ritrovo, sulla quale si affacciano diverse attività commerciali, e dal centro storico, abbracciato interamente allo scoglio.

Arterie anguste sotto volte quasi continue, interamente collegate tra loro, sfociano sul mare nella piazzetta antistante lo scalo. Attorno alla chiesetta di san Giorgio, innalzata sullo scoglio a picco sul mare a mo' di nave pronta a prendere il largo, sorgono le case, strette ognuna intorno all'altra.

A Tellaro, nella sua piazzetta, la strada si ferma: oltre, rocce sul mare difendono l'intimità di grandi spiagge, selvagge ed incontaminate, gli "spiaggioni", ideali per gli amanti della libertà e del silenzio, alle quali si accede dal mare con servizi dedicati.

Cosa fare a Tellaro

Mare e Spiagge

Tellaro è affiancato da spiagge piccole, ma di grande fascino.
A Fiascherino due spiagge offrono spazi sia liberi sia attrezzati (noleggio attrezzature, ombrelloni, sdraio, pedalò, canoe). Una ripida scalinata porta direttamente nei pressi del Ristorante dell’Osteria La Caletta.

Altre spiagge incontaminate (dette “spiaggioni”), inframmezzate da scogliere, sono raggiungibili in breve tempo tramite sentieri o a mezzo di imbarcazioni.

Poco più avanti, in località Trigliano, una scogliera raggiungibile da una scalinata offre splendidi panorami del territorio.

Trekking

Per gli amanti del trekking, Tellaro offre una rete di sentieri molto belli e vari. Guardali sul sito: www.tellaroitaly.com I sentieri si possono percorrere anche solo in parte per piacevoli passeggiate poco affaticanti.

Mountain Bike

Per un giro in Mountain Bike, le vie che attraversano Tellaro ed il vicino Montemarcello offrono spazi di sicura soddisfazione.

Moto

Per chi ama le gite in moto, la zona è ottima: splendide viste, tornanti, luoghi interessanti da raggiungere. Tellaro può essere la meta finale di un piacevole tour (e la cena al Ristorante dell’Osteria La Caletta un finale in bellezza!)

Sport Acquatico

Immersioni, pesca subacquea e canoa si possono praticare in una delle coste più affascinanti del Golfo dei Poeti. Particolarmente interessante è il percorso via mare (con canoa) verso levante, fino alle punte Corvo e Bianca e a Bocca di Magra, con vista sul litorale toscano.

Tra Passato e Presente

Suggestiva immagine simbolo di Tellaro è la chiesa di San Giorgio. L’edificio in origine era il Castello di Tellaro. Il campanile è ricavato da un’antica torre di origine pisana.

Da vedere anche l’oratorio di Santa Maria in Selàa (e il panorama che si apre al suo fianco). Il locale, restaurato, si apre solo nelle ricorrenze e per eventi come mostre e concerti; il suo spazio si può inoltre prenotare per occasioni speciali come la celebrazione di matrimoni civili.

Ogni vicolo di Tellaro è una scoperta di forme, colori e luci. Scrittori, pittori e poeti hanno soggiornato a Tellaro e ne hanno tratto ispirazione. Tra i tanti: Lord Byron, D. H. Lawrence, Guglielmo Amedeo Lori, Antonio Discovolo, Attilio Bertolucci e Mario Soldati.

Destino fortunato anche per Amelia, che si trasferì proprio a Tellaro per cominciare la grande avventura al Ristorante Osteria La Caletta con tutta la sua famiglia!

Tellaro si percorre a piedi. La strada proveniente da Lerici termina a Tellaro: Il ristorante dell’Osteria La Caletta è a poche decine di metri dal parcheggio pubblico!

Eventi Speciali

24 DICEMBRE

Natale Subacqueo

Ogni anno, per la Vigilia di Natale, l’antico borgo di Tellaro s’illumina di migliaia di fiammelle (più di 5000 candele appositamente preparate nei giorni precedenti e collocate in punti particolari del borgo dagli abitanti di Tellaro), per accogliere la statua di Gesù Bambino. Quest’ultima, adagiata su una conchiglia e sollevata dal mare da un gruppo di subacquei, viene poi deposta nella mangiatoia mentre i fuochi d’artificio sprigionano la loro energia sul mare di Tellaro.

23
APRILE

Festa di San Giorgio

Il 23 aprile si celebra il santo patrone di Tellaro, San Giorgio, con una tradizionale festa di campagna e stands vari.

2° DOMENICA D'AGOSTO

Sagra del Polpo

Da oltre 30 anni i cittadini di Tellaro ricordano la popolare leggenda del polpo salvatore con un evento speciale che ricorre appunto ogni anno, la seconda domenica di agosto, organizzato dall’Unione Sportiva: la Sagra del Polpo. La festa ricorda la leggenda secondo la quale il paese di Tellaro, in una serata nebbiosa, fu salvato dall’invasione dei pirati saraceni da un grosso polpo, che si attaccò alla corda della campana allertando la popolazione. La festa è anche un trionfo gastronomico: il polpo è preparato secondo le ricette locali e molti altri piatti lo accompagnano. Naturalmente, anche il Ristorante dell’Osteria La Caletta di Tellaro fa onore alla tradizione con un menù speciale.

FINE LUGLIO

La Festa deI Borgo Incantato

A fine luglio, in un fine settimana d’estate, le vie e le cantine del centro storico di Tellaro si popolano di personaggi fantastici che parlano dei luoghi incantati di questo bellissimo borgo. E’ una serata magica che trasforma l’antico paese in uno scenario fiabesco unico che vede come protagonisti assoluti streghe, maghi, fate, principi, principesse e folletti, eroi ed eroine delle fiabe dai tempi antichi ai giorni nostri. Questo evento nasce dalla storia di Menè, una donna che trascorse la sua vita girovagando tra i vicoli di Tellaro alla ricerca dei suoi bambini smarriti.
E I bambini qui si divertono un mondo e i grandi pure!

Il Polpo di Tellaro

Chissà cosa ne sarebbe stato di Tellaro se un leggendario polpo gigante non avesse svegliato tutti gli abitanti del borgo, immersi nella fitta nebbia, nel cuore della notte, suonando le campane della chiesa parrocchiale di San Giorgio, consentendo loro di fronteggiare vittoriosamente i saraceni!

Narrano infatti le leggende popolari che Tellaro, oggi placido borgo che si specchia nella acque del mar Ligure tra Lerici e Bocca di Magra, fosse un tempo oggetto delle "attenzioni" di pirati e bucanieri che non disdegnavano fulminee incursioni sulla costa per fare razzia di cibo e magari rapire le donne del paese.

L’iscrizione sulla chiesa di San Giorgio recita: “Saraceni mare nostrum infestantes sunt noctu profiligati quod polipusaer cirris suis sacrum pulsabat”, testimoniando così l’eredità lasciata dalla leggenda del polpo salvatore.

I Dintorni

Tellaro è circondato da luoghi di grande fascino e bellezza. Lungo la costa del Golfo dei Poeti: Lerici, San Terenzo, e poi, oltre La Spezia, Le Grazie, il promontorio di Portovenere, le isole Palmaria, Tino e Tinetto, fino a proseguire per le Cinque Terre.

All’estrema propaggine della riviera di levante, verso l’interno, passato Tellaro ed oltre la località La Serra, si trovano Montemarcello (nel Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra-Vara), col suo orto botanico sulla vetta del panoramicissimo Monte Murlo (365 m.), il grazioso paese di Ameglia e, di nuovo sulla costa, Punta Bianca, Punta Corvo e Bocca di Magra, con il monastero Santa Croce e la sua vista mozzafiato sulla foce del fiume Magra, la costa ed litorale toscano.

Ti consigliamo di organizzare la tua gita a Tellaro e dintorni visitando: www.terredilunigiana.com

Ti invitiamo a tornare spesso a Tellaro perché un giorno non basta!

CONTATTACI

+39 0187 964000

via Fiascherino 100
Tellaro di Lerici (SP)

Invio in corso...

The server encountered an error.

Grazie, la tua richiesta è stata inviata!

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2018 Osteria La Caletta - All rights reserved - P.I. 01407710118

PRIVACY POLICY  | POWERED BY LIVELLOUNO

© 2018 Osteria La Caletta - All rights reserved

P.I. 01407710118

PRIVACY POLICY  | POWERED BY LIVELLOUNO